21° Asian Film Festival: domani il Vietnam Day al Cinema Farnese di Roma

  L'ultima giornata a tema organizzata nell'ambito della XXIesima edizione dell'Asian Film Festival avrà luogo al Cinema Farnese ArtHouse di Roma martedì 16 aprile e sarà dedicata ad uno dei Paesi che, specialmente negli ultimi anni, ha dimostrato di possedere una grande produzione creativa nell'ambito della cinematografia contemporanea. Durante il Vietnam Day saranno infatti presentate tre nuove importanti produzioni che hanno già ottenuto consensi e riconoscimenti nel panorama internazionale. Le proiezioni partiranno alle ore 16:45 con una co-produzione vietnamita-taiwanese-malese, Oasis of now di Chia Chee Sum, un'opera ricca di spunti originali capace di raccontare le contraddizioni della modernità attraverso una dolente narrazione del quotidiano. Il secondo film, in programma alle ore 18:30 è Inside the yellow cocoon shell di Pham Thiên Ân, Vincitore della Camera d’or, miglior opera prima, al 76° Festival di Cannes. In sala è attesa la protagonista dell&#

Cannes 2023: Semaine de la Critique svela la locandina della 62esima edizione

 




La Semaine de la Critique, selezione parallela del Festival di Cannes dedicata alle opere prime e seconde si svolgerà dal 17 al 25 maggio 2023 per condividere con il suo pubblico le emozioni del grande cinema. Il primo lungometraggio della regista scozzese Charlotte Wells, AFTERSUN, è stato scoperto l'anno scorso proprio durante la Semaine de la Critique e da allora ha riscosso un successo fenomenale, commuovendo il pubblico di tutto il mondo.


La fotografa e artista Sarah Makharine che cattura un caldo abbraccio tra i protagonisti, Paul Mescal e Frankie Corio. Un momento fuori dal tempo, intimo e leggiadro, un gesto semplice che avvolge e rassicura: due straordinari attori si incontrano attraverso le generazioni, rivelando le loro potenti e sottili interpretazioni nel film. Negli ultimi 62 anni, la Semaine de la Critique ha condiviso il suo amore per il cinema, rivelando il futuro del cinema sostenendo i registi di cortometraggi e lungometraggi che ci offrono nuove prospettive ed emozioni ogni anno.


“Con il senno di poi l'accoglienza di Aftersun può rendere la sua selezione dell'anno scorso facile da dare, la verità è che il team di programmazione di Semaine ha colto un'enorme possibilità con il nostro film. Mentre guardo il poster di quest'anno, l'immagine di Paul e Frankie scattata dalla nostra fotografa e collaboratrice Sarah Makharine, provo un immenso orgoglio — orgoglio per quello che abbiamo provato al Miramar Theatre quando i titoli di coda sono passati alle 13:00 del 21 maggio, catalizzando un anno straordinario; orgoglio per aver avuto la possibilità di presentare in anteprima il mio primo lungometraggio nella selezione de La Semaine de la Critique. Provo profonda gratitudine verso Ava e il team per l'opportunità che ci hanno dato di condividere il film con il pubblico per la prima volta e per questo dono di aver scelto un'immagine dal nostro set per rappresentare l'edizione di quest'anno”, ha affermato Carlotta Wells.



Commenti